Home | News | Come aumentare le vendite e il fatturato di un negozio

Come aumentare le vendite e il fatturato di un negozio

Hai un negozio o un’attività locale e vuoi aumentare le vendite e il fatturato utilizzando gli strumenti che il web marketing ti fornisce?

Sfatiamo qualche mito: sappi che non esiste un metodo segreto, per di più gratuito e valido per tutti i business. Negli ultimi anni è aumentata la concorrenza online, in particolare nei social, è diventato quindi molto più complesso uscire dal rumore di sottofondo.

Ci vuole costanza, pazienza e impegno, oltre ad un budget. Come per tutte le cose.

Prenderò in considerazione alcuni strumenti gratuiti e a pagamento che possono fare al caso tuo, cercando di darti delle dritte utili, naturalmente, per un buon lavoro bisogna creare una strategia personalizzata:

  • Google My Business,
  • Sito Web o ecommerce,
  • Canali Social,
  • App social di messaggistica,
  • Advertising.

Google My Business per i negozi:

E’ uno strumento gratuito, non servono budget, ma solo costanza e un’ottimizzazione orientata alla SEO Local.

Mi spiego, questa scheda diventerà sempre più importante per il local marketing, e quindi bisogna curarla molto bene. Ecco alcuni spunti:

  • Inserisci tutte le categorie idonee al tuo business, ma ricorda, se ne inserisci di errate verrai penalizzato,
  • Inserisci numero di telefono, sito web (avere un sito con tante parole chiave e articoli aumenterà le visualizzazioni delle scheda!) e indirizzo del negozio corretto,
  • Inserisci i servizi e i prodotti, è possibile che i prodotti diventeranno fra poco decisivi, dandoti la possibilità di vendere online senza avere un ecommerce (è in atto una rivoluzione nel mondo di Google Shopping, stay tuned!),
  • Foto, foto e ancora foto, inserendo sempre alt tag e informazioni in ognuna di essa,
  • Recensioni a go go! Non avere paura delle recensioni, cavalca il cavallo, non subirlo!

Hai fatto tutto questo, allora leggiti questo ebook gratuito che ho pensato per te sulle schede Google My Business per avere maggiori spunti.

Meglio un sito web o un sito ecommerce per un negozio?

Bella domanda, la risposta è dipende!

Se sei un distributori e hai pochi esemplari di prodotti fatti in serie in magazzino difficilmente potrai competere nel mondo ecommerce.

Mi spiego la logica degli ecommerce è muovere enormi quantità di merce con margini bassi. Se rivendi prodotti fatti in serie, avrai già milioni di competitor online e creare un ecommerce ora, potrebbe essere un suicidio.

L’ecommerce oltre a costare molto per realizzarlo, deve essere alimentato con l’adv e deve essere aggiornato. I primi anni ti sembrerà di avere investito i tuoi soldi in un pozzo senza fondo.

Quindi una risposta più appropriata potrebbe essere: meglio ciò che hai e cercare di farlo rendere al meglio. Ad esempio, hai un sito ottimizzato per la seo local?

Leggi l’articolo per scrivere pagine e articoli in ottica di Seo Local.

L’ecommerce potrebbe avere senso se vendi dei prodotti hand-made oppure se sei in una nicchia di mercato. Considera che nei prossimi mesi/anni usciranno tanti nuovi programmi che possono aiutarti a vendere online senza un ecommerce: Facebook Shop e il nuovo Google Shopping.

Qual’è il migliore canale social per promuovere un negozio?

Beh, qui la risposta è semplice: l’ecosistema Facebook e con esso intendo tutti i tre social di Mark Zuckerberg: Facebook, Instagram e Whatsapp.

Usando tutti i tre queste app si possono fare cose veramente incredibili e presto se ne potranno fare ancora di più grazie a Facebook Shop.

La targetizzazione locale è incredibile e ci permette di colpire anche solo un determinato quartiere o una specifica via. Inoltre il pixel ci regala grandi soddisfazioni con il remarketing.

Purtroppo utilizzando questi strumenti senza investire in adv si ottengono ben pochi risultati. In pratica la visibilità organica di una pagina di un negozio o di un’attività locale è di norma inferiore al 10% del pubblico delle persone che ti seguono. Insomma se non investi in adv ti vedrà solo il 5-10% dei tuoi follower.

Troppo poco per fare business. Stesso discorso per Instagram. Purtroppo per noi Facebook e Instagram sono realtà profit e fanno business vendendo spazi pubblicitari.

La linea editoriale organica quindi gratuita, spesso paventata come fondamentale, non è redditizia nel medio e lungo termine, in particolare se viene esternalizzata ad un consulente. Meglio lavorare di adv con budget e obiettivi precisi.

Un consiglio che posso darti è: help don’t sell.

Il mondo è pieno di persone, aziende e professionisti che si credono il top nel loro campo, con prodotti e servizi di qualità. Molto meglio fare un passo indietro e chiedersi cosa serve realmente ai propri clienti e cercare quindi di aiutarli.

Da questa analisi può partire una linea editoriale organica e magari anche di advertising.

Come promuovere sul web un negozio

Deciso il budget di advertising e deciso cosa comunicare si può iniziare a fare cose veramente interessanti, ti lascio un paio di suggestioni e di strategie di adv:

  1. crea una serie di video utili per i tuoi clienti dove parli anche, ma non solo, dei tuoi prodotti, puoi sponsorizzarli localmente su Facebook e Instagram per raggiungere un discreto numero di visualizzazioni. Nei giorni successivi sul business manager di Facebook lato pubblico, crea un pubblico personalizzato inserendo solo le persone che hanno visto almeno il 50% dei video e quindi sono interessati a te. A loro invia un’offerta esclusiva utilizzando sempre l’adv!
  2. Inserisci Whatsapp come cta in una sponsorizzazione locale per acquisire clienti e gestirli in tempo reale esternamente alla piattaforma. Molto utile per gestire consegne a domicilio o per fidelizzare il cliente!
  3. Con la problematica Covid in essere, ogni negozio ha gli ingressi contingentati. Perché allora non sfruttare il sistema di appuntamenti di Facebook ed integrarlo con Google Calendar. Puoi gestirlo gratuitamente dalla pagina o tramite Whatsapp usando l’url personalizzato che ti viene fornito, ma puoi anche sponsorizzarlo come cta in varie adv. Puoi inviare anche messaggi automatici di remind prima e dopo l’appuntamento! Se prende piede e piace ai tuoi clienti hai fatto bingo!

Questi sono solamente tre test che farei subito se avessi un negozio fisico da promuovere. Naturalmente non è detto che funzionino, ma a mio parere è un peccato non provarci!

Naturalmente posso seguirti passo dopo passo nella creazione e nell’ottimizzazione di tutti questi strumenti di web marketing e trovare le soluzioni migliori su misura per il tuo business!

Richiedi una consulenza gratuita

    Accetto il trattamento dei dati personali secondo le condizioni espresse nella Privacy Policy e nell'informativa estesa

    Come aumentare le vendite e il fatturato di un negozio

    Hai un negozio o un’attività locale e vuoi aumentare le vendite e il fatturato utilizzando gli strumenti che il web marketing ti fornisce? Sfatiamo qualche mito: sappi che non esiste un metodo seg…

    Come scrivere un articolo per un sito web che vende localmente

    La tua azienda ha un sito web e vuoi scrivere degli articoli per il blog per attirare i clienti del tuo territorio? E ti stai chiedendo che caratteristiche o frasi magiche devi inserire? Rimarrai s…

    Come comunicare correttamente ai tre cervelli umani

    Tutto l’ambiente in cui viviamo è composto da comunicazione. Dal giorno della nostra nascita e alla nostra morte, in quanto esseri relazionali, noi comunichiamo. Comunicare correttamente presuppon…

    Come aumentare le consegne a domicilio

    Hai un’attività locale e vuoi aumentare le vendite a domicilio utilizzando gli strumenti che il web ti fornisce? Sei atterrato nell’articolo giusto. Di seguito ti elencherò tutte le opportunità…