Come distinguersi dalla concorrenza

Indice dell'articolo

Partiamo da un paio di premesse che andranno a delimitare il campo di azioni che dobbiamo intraprendere per distinguerci dai concorrenti.

1) siamo bombardati ogni giorni da messaggi pubblicitari di concorrenti, nuovi prodotti e startup. Così tanto che la nostra attenzione è sempre più limitata.

2) negli ultimi 50/100 anni la quantità di nuove invenzioni e nuovi prodotti lanciati sul mercato è stata enorme, tanto che possiamo affermare che non esistono più problemi dei consumatori da risolvere.

Tanti competitor e poco tempo a disposizione per attirare l’attenzione comporta che bisogna uscire dagli schemi per emergere.

Cercare nicchie di mercato

Per prima cosa dobbiamo puntare su una nicchia di mercato, questo perché puntare su di un mercato troppo vasto è costoso e veramente troppo dispersivo. Il segreto è trovare la giusta porzione di mercato che abbia una reazione positiva rispetto al nostro prodotto.

Meglio essere un riferimento in una nicchia, che essere mediocri per una moltitudine di persone. Inoltre puntare su una nicchia ci permette di diventare leader con un budget e un impegno minore.

Un consiglio potrebbe essere quello di cercare nicchie di mercato libere e poi sviluppare prodotti idonei che siano utili a chi fa parte di quel segmento. Non il contrario.

Gestire le critiche

Per prima cosa dobbiamo prendere posizione e non sperare di piacere a tutti. Perché cercando di piacere a tutti non attireremo l’attenzione di nessuno.

Le critiche sono importanti per ogni progetto perchè ci permettono di correggere in corsa i nostri errori.

Bisogna imparare a contestualizzarle e non pensare che siano rivolte a noi. Ognuno di noi sin da piccolo odia rimproveri e critiche e per questo cresciamo nella convinzione che siano inutili e dannose.

Sviluppare i prodotti

Il segreto è creare un prodotto che sia utile e su misura per il cliente finale e realizzare un’esperienza unica di utilizzo.

Le persone non acquistano prodotti, ma benefici e esperienze d’uso.

Scegliete una nicchia piccola e sguarnita e occupatela con prodotti all’avanguardia, e poi infine, create uno “zoccolo duro” di clienti ambasciatori che siano pronti a promuovere il vostro brand.

Trasformare il customer care in qualcosa di straordinario. I clienti dopo aver terminato la telefonata dovranno esclamare: cavolo!

I saldi non sono mai la strategia vincente, anzi la soluzione vincente è il giusto rapporto qualità/prezzo.

I prodotti non devono per forza essere belli e comodi. Ci sono tante aziende che hanno avuto successo sviluppando prodotti brutti. L’importante è essere unici e riconoscibili.

Strategie vincenti di marketing

  1. Cercate e coccolate i clienti più fedeli,
  2. Cercate la “ciliegina mancante” del vostro settore,
  3. Siate intraprendenti e fatevi bloccare dalla paura,
  4. Fate più del concorrente all’avanguardia nel vostro settore,
  5. Se siete liberi professionisti diventare voi stessi un personal brand,
  6. Se avete un’azienda dedicatevi a sviluppare il brand aziendale,
  7. Create contenuti che vi facciamo diventare il punto di riferimento nella vostra nicchia,
  8. Realizzare un’immagine coordinata e coerente con il vostro brand.

In un’azienda distinguersi dalla concorrenza è il risultato di un lavoro di squadra, svolto in collaborazione con uno o più professionisti esterni di fiducia.

Se vuoi diventare rilevante nel tuo settore, contattami per una consulenza gratuita:

Richiedi una consulenza gratuita

Se lo trovi utile, condividilo con tutti

Ti piace leggere?

Altri articoli scelti per te